Posted tagged ‘fermo’

LIBERTA’ PER ZIPPO!

dicembre 3, 2011

Sosteniamo Zippo mandandogli una cartolina. Un gesto semplice ma che in questo momento assume un valore assoluto. L’indirizzo è questo: Alberto Palladino c/ casa circondariale Regina Coeli, via della Lungara 29 00165 Roma

IL LORO ODIO E LA LORO INFAMIA CI FANNO UN BAFFO!

Annunci

RIPRENDIAMOCI TUTTO!

ottobre 6, 2011

Ecco il volantino di inizio anno scolastico che stiamo distribuendo su tutti gli istituti fermani. Per info contattateci.

FERMO: IL BLOCCO STUDENTESCO INAUGURA IL NUOVO ANNO SCOLASTICO CON I SUOI SLOGAN

ottobre 6, 2011

Striscioni davanti gli istituti fermani.

 

Fermo, 12 Settembre – Questa notte i militanti del Blocco Studentesco di Fermo, l’organizzazione studentesca di CasaPound, hanno affisso cinque striscioni con i loro slogan, “per inaugurare il nuovo anno scolastico che ci vedrà ancora una volta protagonisti, con il nostro stile goliardico ed irriverente, al fianco degli studenti fermani, portando avanti come sempre la nostra idea di sindacalismo studentesco”, come spiegato dal responsabile locale Gianfilippo Venanzi.

“Giovinezza al potere, Revolution is coming, I love Blocco”continua Venanzi “sono i motti che compaiono sugli striscioni indirizzati ai nostri coetanei per spronarli ad essere artefici del proprio futuro e per far conoscere contemporaneamente il nostro movimento rivoluzionario, di rottura con quella che è la scuola di oggi,

la scuola-azienda dove le idee innovative sono proibite e dove gli studenti rimangono sempre inascoltati.”

Sostieni CasaPound Italia, devolvi il tuo cinque per mille alla Tartaruga frecciata

marzo 30, 2011

Roma, 28 marzo – Un servizio di assistenza al cittadino 24 ore su 24, uno sportello di assistenza fiscale, un gruppo di protezione civile, corsi sportivi, di lingua, di musica e di fotografia a prezzi popolari, attività di sostegno alle famiglie in stato di emergenza abitativa e ai familiari dei disabili. Sono solo alcune delle attività portate avanti da CasaPound Italia.

Puoi contribuire e sostenere le attività dell’associazione anche tu, con un piccolo gesto a costo zero: devolvendo il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi a CasaPound Italia. Farlo è semplicissimo: basta inserire il codice fiscale dell’associazione (09301381001) nel riquadro ‘Sostegno delle organizzazioni non lucrative e delle associazioni di promozione sociale’ del Cud, del 730 o del modello Unico e firmare.

Ma è possibile devolvere il 5 per mille a CasaPound Italia anche se non si presenta la dichiarazione dei redditi: basta richiedere la scheda al proprio datore di lavoro o all’ente erogatore della pensione e consegnarla compilata e in busta chiusa a un ufficio postale, a uno sportello bancario o al Caf. Sulla busta occorre scrivere ‘Destinazione cinque per mille Irpef’, indicando nome, cognome e codice fiscale.

info: ‘Dillo a CasaPound’, 377 5176329
www.casapounditalia.org

3° compleanno del Blocco Studentesco Fermo

febbraio 21, 2011


Foibe, il web non dimentica: profili facebook, siti e blog ‘indossano’ il tricolore nel giorno del ricordo.

febbraio 10, 2011

Oltre alla manifestazione virtuale, CasaPound Italia organizza cortei in tutta Italia e 12 ore di diretta radio su Rbn

Roma, 4 febbraio – La rete non dimentica le foibe. Per celebrare il giorno del ricordo, giovedì 10 febbraio dalle 10 alle 11 centinaia di siti internet, blog e forum e migliaia di profili Facebook e Myspace, corredati dal Tricolore listato a lutto, osserveranno un’ora di silenzio nel rispetto degli italiani caduti per mano dei partigiani titini. La manifestazione virtuale, arrivata alla quarta edizione, è promossa da CasaPound Italia , in collaborazione con Novopress Italia, NoReporter e Radio Bandiera Nera.

‘’Non dimenticare è un atto rivoluzionario che intende contribuire a riscattare la memoria tradita delle migliaia di italiani infoibati dalla furia slavo-comunista – spiegano gli organizzatori – E’ inaccettabile che a più di mezzo secolo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale ricercare e affermare la verità storica sia da più parti considerato alla stregua di un reato d’opinione. È aberrante che i più giovani ignorino, per deficit didattico e talora ostruzionismo di una classe docente ideologizzata, la portata devastante della pulizia etnica perpetrata ai danni della popolazione italiana del Nord-Est, con rastrellamenti, deportazioni, torture e esodi di massa. Manifesta il tuo dissenso: appuntamento in rete giovedì 10 febbraio alle ore 10 per ricordare agli italiani che la verità non può essere infoibata”.

Ma le iniziative di CasaPound Italia per il giorno del ricordo non si fermano qui. Si parte domani dalla Toscana, dove Cpi partecipa al corteo regionale che sfila nel pomeriggio a Firenze, per poi proseguire con manifestazioni che toccheranno gran parte delle città italiane, da Aosta a Sassari, fino a domenica 13. Anche Rbn, la web radio di Cpi (www.radiobandieranera.org), dedicherà per tutta la settimana ampio spazio alle foibe, per concludere con uno speciale che andrà in onda a partire dalle 11 del 10 febbraio: dodici ore di collegamento dalle redazioni di tutta Italia con musica e interviste a esuli e a personaggi della cultura e della politica e, in serata, la diretta da Baschi, dove una fiaccolata celebrerà l’intitolazione di una piazza del piccolo centro in provincia di Terni ai Martiri della Foibe, ottenuta grazie all’impegno del consigliere comunale di Cpi Mirko Bernardini.

Fermo – Sabato 12 Febbraio ore 17.00

gennaio 25, 2011

 

Per maggiori info: bloccofermo@yahoo.it