Posted tagged ‘foibe’

Foibe: Partecipata Fiaccolata attraversa il centro di Ascoli

febbraio 26, 2012

Successo per il corteo annuale organizzato da Casa Pound Italia Marche e Blocco Studentesco

Ascoli Piceno – Si è svolta ieri, Sabato 25 Febbraio, la “Fiaccolata del Ricordo” per i Martiri delle Foibe indetta da CasaPound Marche e inizialmente prevista per l’11 Febbraio, quando le abbondanti nevicate impedirono la manifestazione.

 

Un corteo silenzioso e marziale, che ha visto la partecipazione di quasi 200 persone, si è snodato per le vie di Ascoli Piceno partendo dalla Stazione Ferroviaria per giungere a Piazza Del Popolo dove una suggestiva fumogenata tricolore ha chiuso l’iniziativa.

 

Alla fiaccolata hanno preso parte anche il Blocco Studentesco, La Destra e la Giovane Italia, tutti dietro ad un unico striscione che recitava: “FOIBE: PAGINE STRAPPATE DI UN LIBRO MAI SCRITTO” che apriva il corteo seguito dalle bandiere di Istria, Fiume e Dalmazia e decine di tricolori che insieme alle torce luminose creavano un’atmosfera emozionante.

 

“C’è una parte di Italia e delle Marche in particolare – afferma Giorgio Ferretti, responsabile regionale di CasaPound – che non vuole dimenticare la tragedia delle Foibe. Dopo anni di oblio e di minimizzazioni di un genocidio che costò la vita a decine di migliaia di italiani, impegnarsi per tenere viva la memoria di quei fatti è un dovere. Purtroppo, però, a quasi otto anni dalla legge che ha istituito il giorno del ricordo, assistiamo a una nuova ondata di negazionismo strisciante, che trova breccia nell’insipienza, quando non nella vera e propria complicità, delle istituzioni”.

“Non è il caso di Ascoli per fortuna – continua Ferretti – dove l’amministrazione inaugurerà una Piazza per i Martiri delle Foibe e soprattutto dove circa 200 giovani e meno giovani sono in piazza con le proprie fiaccole per tenere vivo il ricordo di una tragedia per troppo tempo taciuta da chi ci ha governato e che qualcuno vorrebbe colpevolmente dimenticare. E’ un segnale molto importante.”

 

Diversi anche i rappresentanti politici che non sono voluti mancare alla manifestazione, tra gli altri: Giulio Natali (consigliere regionale), Mirko Petracci e Marco Fioravanti (consiglieri comunali).

Dopo la fiaccolata, i militanti di CasaPound Italia hanno deposto un mazzo di fiori al Monumento ai Caduti di Piazza Roma per concludere un’intensa giornata di impegno e sentito ricordo.

 

Ufficio stampa e propaganda

CasaPound Italia – Marche

Anche quest’anno il Blocco Studentesco ricorda i martiri delle Foibe

febbraio 24, 2012

Fermo, 24 Febbraio – Si conclude il ciclo di iniziative che anche quest’anno i militanti fermani del Blocco Studentesco hanno voluto organizzare per ricordare le vittime delle foibe, una tragica pagina della nostra storia troppo spesso dimenticata. Sono stati organizzati numerosi volantinaggi davanti alle scuole fermane, come il Liceo Classico “A. Caro” o il Liceo Scientifico “T. C. Onesti”, per informare e sensibilizzare gli studenti. “Non possiamo accettare che la nostra generazione sia disinformata su una tragedia come quella delle foibe – dichiara Gianfilippo Venanzi, responsabile locale del movimento studentesco di Casa Pound Italia – e non siamo disposti nemmeno ad accettare lezioni da parte di alcuni professori e presidi che, durante i nostri volantinaggi o durante le nostre iniziative, minimizzano gli avvenimenti accaduti dopo il ’43 sulle sponde orientali del Mar Adriatico”. “Per combattere l’indifferenza e il pericoloso oblio che ancora avvolgono quei drammatici eventi – continua Venanzi – abbiamo incrementato le attività rispetto agli anni precedenti con volantinaggi e campagne di informazione, organizzando una conferenza con la Consulta Provinciale degli Studenti di Fermo, in cui abbiamo la presidenza e due consiglieri”.Il ciclo di iniziative organizzato dal movimento studentesco si concluderà questo sabato ad Ascoli Piceno, dove si terrà la fiaccolata organizzata ogni anno da CasaPound Italia Marche. “Invitiamo tutti a partecipare al corteo ad Ascoli – conclude il portavoce locale del movimento studentesco- che vedrà centinaia di persone, animate da un forte principio di giustizia nei confronti delle brutalità subite dai nostri compatrioti infoibati e dagli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia, sfilare per le vie del centro”.

Foibe, il web non dimentica: profili facebook, siti e blog ‘indossano’ il tricolore nel giorno del ricordo.

febbraio 10, 2011

Oltre alla manifestazione virtuale, CasaPound Italia organizza cortei in tutta Italia e 12 ore di diretta radio su Rbn

Roma, 4 febbraio – La rete non dimentica le foibe. Per celebrare il giorno del ricordo, giovedì 10 febbraio dalle 10 alle 11 centinaia di siti internet, blog e forum e migliaia di profili Facebook e Myspace, corredati dal Tricolore listato a lutto, osserveranno un’ora di silenzio nel rispetto degli italiani caduti per mano dei partigiani titini. La manifestazione virtuale, arrivata alla quarta edizione, è promossa da CasaPound Italia , in collaborazione con Novopress Italia, NoReporter e Radio Bandiera Nera.

‘’Non dimenticare è un atto rivoluzionario che intende contribuire a riscattare la memoria tradita delle migliaia di italiani infoibati dalla furia slavo-comunista – spiegano gli organizzatori – E’ inaccettabile che a più di mezzo secolo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale ricercare e affermare la verità storica sia da più parti considerato alla stregua di un reato d’opinione. È aberrante che i più giovani ignorino, per deficit didattico e talora ostruzionismo di una classe docente ideologizzata, la portata devastante della pulizia etnica perpetrata ai danni della popolazione italiana del Nord-Est, con rastrellamenti, deportazioni, torture e esodi di massa. Manifesta il tuo dissenso: appuntamento in rete giovedì 10 febbraio alle ore 10 per ricordare agli italiani che la verità non può essere infoibata”.

Ma le iniziative di CasaPound Italia per il giorno del ricordo non si fermano qui. Si parte domani dalla Toscana, dove Cpi partecipa al corteo regionale che sfila nel pomeriggio a Firenze, per poi proseguire con manifestazioni che toccheranno gran parte delle città italiane, da Aosta a Sassari, fino a domenica 13. Anche Rbn, la web radio di Cpi (www.radiobandieranera.org), dedicherà per tutta la settimana ampio spazio alle foibe, per concludere con uno speciale che andrà in onda a partire dalle 11 del 10 febbraio: dodici ore di collegamento dalle redazioni di tutta Italia con musica e interviste a esuli e a personaggi della cultura e della politica e, in serata, la diretta da Baschi, dove una fiaccolata celebrerà l’intitolazione di una piazza del piccolo centro in provincia di Terni ai Martiri della Foibe, ottenuta grazie all’impegno del consigliere comunale di Cpi Mirko Bernardini.

Fermo – Sabato 12 Febbraio ore 17.00

gennaio 25, 2011

 

Per maggiori info: bloccofermo@yahoo.it

Il Blocco Studentesco ricorda i martiri delle Foibe davanti al Teatro dell’Aquila

febbraio 11, 2010

Ieri notte i militanti del Blocco Studentesco hanno distribuito più di 800 volantini, durante l’uscita dal Teatro dell’Aquila di molti studenti che stavano assistendo ad uno spettacolo, per ricordare la tragedia delle Foibe dove 20.000 italiani vennero gettati nelle insenature carsiche e 350.000 italiani vennero cacciati dalle proprie case ed esiliati dalla propria terra. “Un semplice gesto – spiega Francesco Pacini, responsabile del movimento studentesco di Casa Pound Italia – per ricordare tutte quelle vittime che, davanti all’odio dei partigiani titini con la complicità dei partigiani italiani della brigata garibaldi, decisero di rimanere italiani”. “E’ ora di far luce sulla vicenda – conclude il responsabile del Blocco Studentesco – ed è anche ora, dopo 60 anni di silenzi ed insabbiamenti da parte delle istituzioni e del sistema scolastico, che nei libri scolastici questa vicenda venga raccontata con l’importanza che gli spetta.”

Ufficio Stampa
Blocco Studentesco Fermo